sabato 14 gennaio 2006

Il tradimento

Lei balla con uomo negli ampi locali dove si svolge la serata danzante, fra tavolini e sedie dove si sono consumati i colorati aperitivi alla frutta, i dorati superalcolici, i fantasiosi stuzzichini. La penombra e la musica soffice favoriscono un'atmosfera maliziosa e intrigante. Lei balla con un uomo, un ballo che sembrava nato per caso, un giro occasionale, solo la testa di lei, con i riccioli d'oro, delicatamente poggiata sulle alte spalle del partner avrebbero potuto destare un sospetto. Dal tavolino, ancora seduto, il suo compagno di sempre, la guarda, li guarda ad ogni istante un po' più perplesso. Poi con la coda degli occhi coglie il cenno di un cameriere, un'intesa svelata da un sopracciglio che si alza, un piccolo abbozzo con le labbra. E' tutto pronto, un bliz e i due ballerini spariscono nella saletta separata. Il tradimento è consumato, solo in una sala improvvisamente diventata deserta, balza in piedi, sgrana gli occhi, sulle sue labbra non c'è più il respiro; è sconfitto, devastato dalla scoperta, non sa perchè, non sa quando; il suo bene non c'è più.

(Sogno del 13/1)

"Custodisci il tuo cuore con ogni cura, perché da esso sgorgano le sorgenti della vita". (Proverbi 4, 23)
Posta un commento