lunedì 18 settembre 2006

Sicilia

Filetti di tonno fresco in agrodolce, Pasta con le sarde, Spaghetti con polpa di ricci, Pennette con pesce spada e melanzane, Polpette di neonata (bianchetti), Olive e Pomodori secchi sott'olio, Cannoli con la ricotta, Gelo di mellone, Granita al gelso...

La ragazza che ci ha servito i waffle (cialde di gelato) davanti al porticciolo di Castellamare del Golfo, gli occhi che gli brillavano mentre immaginava di gustare quello che si apprestava a servire, ha riassunto magistralmente l'atteggiamento che occorreva focalizzare. Via ogni riflessione sulla dieta e sulle calorie:
"Questa è una goduria dei sensi!" (da pronunciare con una aperta e schietta cadenza siciliana)
Posta un commento