mercoledì 10 gennaio 2007

Uragano

(Sogno 4/1)

Oltre la finestra è già sceso il buio della notte. Il vento scuote, batte, si accanisce contro tutto quello che incontra nel suo percorso disordinato.
Uno schianto.
Materassi che volano e colpiscono dall'esterno la finestra, brandelli di mobili sollevati come da invisibili fili, colpiscono l' abitazione.
Tutto trema, il tetto si scuote selvaggiamente.
Mi rannicchio sotto un tavolo, nell'illusione che questo possa salvarmi.
Tutto sta per crollare...

La dolce musica della sveglia del mio cellulare interrompe l' incubo...nonostante la paura, vorrei chiudere ancora gli occhi per vedere il seguito. Come se fosse un film thriller da cui sei strappato via a forza, poco prima di conoscere il finale.
Sarebbe crollato il tetto?
Mi avrebbe travolto ed io mi sarei svegliato di soprassalto col cuore in gola?
Oppure l' uragano sarebbe passato oltre, lasciando, sì, i suoi devastanti danni, ma innescando quell'istintiva, provvidenziale, a volte inconsapevole e sconosciuta forza per ricostruire il proprio "dintorno"?
Si capisce che vale anche per gli "uragani" interiori.



( immagine: Vento di Elena Murer)
Posta un commento