domenica 17 febbraio 2008

Il mio albicocco

Piantato a Maggio del 2007, oggi quasi non si riesce a distinguere, con il suo fusto ancora sottile e i rametti che non basterebbero neanche ad accendere un fuoco. Ad una veloce occhiata sembrerebbe un albero morto.
Invece se ti avvicini vedi delle piccole increspature che tra un po' si trasformeranno in gemmoline.
E' ancora inverno ma il mio albicocco si sta preparando a rinascere.
Posta un commento