venerdì 5 dicembre 2008

Turismo con calma

Finalmente una visita a Barcellona fatta con calma. Sono stato in questa citta' una decina di volte, sempre per lavoro, sempre di fretta. Ora, con la scusa che mia figlia e' venuta ad abitare qui da qualche mese, concedersi qualche giorno in piu' del solito viaggio mordi e fuggi e' stato molto piu' semplice.
Automobile accantonata in un garage, il modo migliore per muoversi sono i mezzi pubblici, le biciclette e le scarpe.
Lunghe passeggiate nei quartieri Raval (vedi post del Fidel), Gracia, Barrio Gotico, Barceloneta fermandosi a scoprire qualche angolo pittoresco, qualche personaggio originale e vecchi negozi sopravvissuti al tempo.
E naturalmente godersi Gaudi' la sua visionaria concezione degli spazi e dei volumi.






(come si puo' notare, ho qualche difficolta' con la tastiera spagnola?¿)
Posta un commento