mercoledì 7 gennaio 2009

Due fratelli colpevoli

7 Gennaio 2009, 12:42 Cardinal Martino: "Entrambe le parti sono colpevoli"
Per fermare la guerra a Gaza "occorre una volontà da tutte e due le parti, perchè tutte e due sono colpevoli". Lo afferma il card. Renato Raffaele Martino in un'intervista a "Il Sussidiario". Il presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace chiede che entrambe le parti manifestino "un senso più acuto della dignità dell'uomo. Nessuno - denuncia - vede l'interesse dell'altro, ma solamente il proprio. Ma le conseguenze dell'egoismo sono l'odio per l'altro, la povertà e l'ingiustizia. A pagare sono sempre le popolazioni inermi. Guardiamo le condizioni di Gaza: assomiglia sempre più ad un grande campo di concentramento". Israeliani e palestinesi - spiega - sono figli della stessa terra e bisogna separarli, come si farebbe con due fratelli".
Posta un commento