mercoledì 6 giugno 2012

I sogni che mi ha regalato Ray

Notizia di oggi: è morto Ray Bradbury famoso scrittore di libri di fantascienza fra cui i famosi 

"Cronache marziane" e "Fahrenheit  451".

Uno scrittore quasi mitico della mia gioventù. Ho letto e riletto i due romanzi decine di volte. Il mondo senza libri dove i pompieri cercano e bruciano gli ultimi libri, ma soprattutto l'epopea della conquista di Marte, il contatto con civiltà aliene, il precipitoso ritorno sulla terra e tanti spunti di riflessione per capire il valore del "bene" e del "male" dove al di là di secondarie considerazioni relative, ci sono valori assoluti.
Ne ho parlato in un mio post del novembre 2005 intitolato, appunto, "Cronache Marziane" 



Mi piacerebbe rivedere la serie televisiva trasmessa dalla RAI nei anni ottanta - se la ricorda mia figlia che allora avrà avuto più o meno quattro anni perché nonostante fosse veramente innocua lei ne era nascostamente spaventata.
So anche che esiste una versione "americana", chissà...


Ciao Ray, grazie per i sogni ad occhi aperti che mi hai regalato.

Posta un commento