giovedì 26 aprile 2012

La mia Roma?

Abituato a scalare i "colli" dell'Appennino Ligure, salire e girare intorno al Gianicolo è stata una passeggiata innocua; per capirci come essere a Corvetto e dire, beh vado a piedi a Castelletto..Certo la vista è ancora più imponente.

Il 25 Aprile la considero però una giornata "diurna" fuori dal normale. La "mia" Roma è quella serale; dopo il lavoro, dopo la preparazione della cena e intanto viene buio.
comunque prendo le misure dei percorsi; ogni sera mi spingo un po' più in là, in un'altra direzione; le mappe appiattiscono tutto, invece Roma è ondulata; alcune strade sono affollate altre semideserte; ci si perde anche nel centro di Roma; qualcuno mi abborda e qualcun'altro vuole offrirmi un locale veramente speciale; sicuramente una turista americana vuole un'indicazione che non so fornirgli. Quando posso cerco strade laterali a quelle dei turisti.
Io cosa sono? Un turista? Un abitante in prestito? Un ospite?
Come nella canzone di Modugno  "solo me ne vo per la città..." In tutte le cose che accadono c'è un lato buono  e uno meno buono. Dipende come lo vuoi guardare.
Ecco in queste foto il mio punto di vista (provvisorio).




By Blackberry

By Blackberry

by Blackberry


Posta un commento