sabato 26 maggio 2012

Le due non sante sorelle

Due bellissime chiese nella zona dell'Esquilino: Santa Pudenziana, Santa Prassede.


La curiosità consiste nel fatto che non esistono nè una Santa Pudenziana nè una Santa Prassede. 
Ovvero esistevano, si veneravano fino a qualche anno fa...


Ricominciamo da capo: le cose sembra siano andate così: lì c'era la casa del senatore Pudente, sant'uomo, forse convertito da Pietro; sopra la sua casa sarebbe sorta la chiesa poi col tempo per gratitudine al padre, le sue figlie Pudenziana e Prassede sarebbero state, in qualche modo "santificate" e addirittura inserite nel Martirologio. 
Tant'è che nel 1969 le due sante sono state dichiarate inesistenti! 



Alla faccia delle reliquie delle due donne ancora custodite e venerate.


Qualcuno ci potrebbe costruire sopra un bel romanzo.


Comunque i mosaici bizantini nelle absidi delle due chiese sono favolosi
Molto bella anche la facciata di Santa Pudenziana con un piccolo cortile sotto il livello stradale. 
Originalissimo anche l'ingresso di S.Prassede con una scalina coperta e un cortile interno. La mia visita è stata un po' affrettata perchè stava per iniziare un matrimonio.



 
A dimenticavo, la meta principale era San Pietro in Vincoli dove c'è il grande Mosè del Michelangelo. In un momento di tranquillità gli ho chiesto " ...ma davvero perchè non parli?", mi ha risposto: "guarda che io parlo, e che nessuno mi ascolta!"





Posta un commento