martedì 8 gennaio 2013

Come vivere (bene) con l'abitante di un altro pianeta

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere di John Gray.
Un manuale molto americano molto basato sull'analisi del comportamento psicologico dell'uomo e della donna.
Per marcare la grande differenza di genere si utilizza questa metafora basata dalla provenienza da due pianeti diversi (qualche tempo fa una persona esperta che parlava di matrimonio aveva paragonato la relazione in una coppia così facile come mettere insieme un cammello con un delfino - esprimendo lo stesso concetto).
Il libro è pieno di esempi che mostrano il diverso approccio dell'uomo e della donna e, veramente, nel leggerlo spesso ci si ritrova espressi anche senza volerlo.
Gli uomini tendono a chiudersi sempre più in se stessi; il loro obiettivo è concentrarsi sulla soluzione del problema;  le donne sono emotivamente più coinvolte; sentono il bisogno prioritario di parlare dei problemi e di essere ascoltate.

Riassumendo gli uomini vogliono sentirsi necessari, le donne sentirsi amate.

Ma la conclusione è confortante: le differenze attraggono e non necessariamente dividono, purché ci sia nel rapporto l'adeguata consapevolezza. Occorre avere chiare le dinamiche che stanno alla base della relazione uomo-donna. Bisogna imparare a vedere il mondo con gli occhi dell’altro/a.
Posta un commento